HOME / Ristonews / attualit´┐Ż´┐Ż, sondaggi, news
Trofeo Caputo l’orgoglio di Napoli nel Mondo

trofeo-caputo.jpg

 

Che il titolo del Trofeo Caputo cambi la vita ai pizzaioli che lo ricevono è ormai una certezza; il numero degli aspiranti al titolo di campione del mondo dei “pizzaiuoli” cresce di anno in anno.antimo-caputo.jpg
Un traguardo che Antimo Caputo, nei suoi desideri, già preventivava quando quattordici anni or sono appoggiò il campionato. Quest’anno, a ribadire il ruolo della buona farina nella buona pizza, una importante novità: «Il 1° e il 2 settembre si è alzato il sipario per i cinquecento pizzaiuoli provenienti da tutto il mondo – racconta Antimo Caputo, AD dell’azienda Molino Caputo -  pizzaiuoli che hanno gareggiato per la prima volta con la farina proveniente dal raccolto del CAMPO CAPUTO. Un raccolto nel quale, grazie ad accordi con aziende agricole partner, il Molino Caputo riesce a “seguire” il percorso del grano dai campi fino al sacco di farina.
Il meccanismo si basa sulla selezione dei semi e dei grani direttamente sul campo e prosegue nel monitoraggio costante, fino alla realizzazione del prodotto finale».
Il Trofeo Caputo, ricordiamo, è organizzato con il supporto di Molino Caputo dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani.
Come spiega sempre Antimo Caputo: «La competizione arriva dopo un percorso durato un anno, in cui l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani ha organizzato la Caputo Cup in giro per il mondo. Alla sfida internazionale hanno preso parte, tra gli altri, i vincitori delle diverse “tappe”, svolte in Giappone, Usa, Israele, Russia, Australia, Dubai, Taiwan».
Il Trofeo, quindi, rappresenta l’orgoglio del “made in Naples” nel mondo, e sta diventando nel tempo non solo la più importante gara internazionale di pizza, ma anche  un trampolino di lancio per l’immagine di Napoli e del Sud a livello internazionale.
Non solo; il Trofeo è un trampolino di lancio per i vincitori, a cui il premio ha dato tanto: Pasquale Akinari Makishima, nel 2010, portò a casa il 9° Trofeo Caputo, diventando il pizzaiuolo più noto del Sol Levante. Anche per il ventinovenne Valentino Libro, di Quarto, in provincia di Napoli, vincitore lo scorso anno, il Campionato è stato uno spartiacque; oggi fa apparizioni tv, tanti sponsor lo seguono e dove c’è lui si riempiono i locali.
Lo stesso vale per Davide Civitiello, classe ‘84, anche lui napoletano, anche lui vincitore del titolo, nel 2013. Da quando ha ottenuto il titolo di campione gira il mondo per insegnare l’arte del vero pizzaiuolo, dagli Stati Uniti a Dubai, dall’America Latina alla Cina fino al Giappone.


25/09/2015

Torna SU ↑



   Ricette
   LOCALI
RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS