HOME / Ristonews / attualit´┐Ż´┐Ż, sondaggi, news
Lo stile italiano in Oriente

Chi dice che l’Italia nel cuore ce l’hanno solo gli Italiani, si sbaglia. Solitamente quando andiamo all’estero, pensiamo che dietro tutte le attività gastronomiche d’impronta italiana ci sia sempre un italiano emigrato all’estero che porta con sè il ricordo dell’Italia. Ma non sempre è così. Ci sono molte eccezioni che raccontano di stranieri che si sono innamorati della nostra cucina e la loro passione è diventata così forte da spingerli a studiare materie prime e tecniche per eguagliare un italiano ai fornelli e al forno. Recentemente il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo - Trofeo Caputo ci ha ricordato quanto la gastronomia italiana sia apprezzata e amata in Giappone. La delegazione di pizzaioli giapponesi, tutti membri dell’associazione APN (per inciso una delle due associazioni che ha sostenuto la Pizza Napoletana STG) ha sfornato pizze profumate e morbide al Festival della Pizza di Nola e al Campionato. Alla pari dei colleghi napoletani e campani hanno preparato in forno a legna pizze alla napoletana perfette. Indistinguibile, ve lo assicuriamo, una pizza fatta da un napoletano piuttosto che quella fatta da un socio APN giapponese. E sì, perché questi pizzaioli nipponici hanno studiato a lungo in Italia e nel loro paese si sono fatti aiutare dai maestri pizzaioli napoletani per imparare i segreti della tradizione. Nei loro locali, in Giappone, non tradiscono mai e poi mai la pizza verace, non la adattano ai gusti dei connazionali, ma portano nelle loro città, fra sushi e altre leccornie autoctone, la nostra pizza. C’è da domandarsi perché. La risposta è davvero semplice: perché i giapponesi sono un popolo pieno di grande rispetto, e questo grande rispetto lo dimostrano anche nel portare nel proprio Paese ciò che hanno conosciuto e apprezzato nel mondo senza però violarlo. In Giappone c’è una copia perfetta della torre parigina e c’è anche una perfetta copia della pizza napoletana. I Giapponesi sanno apprendere, fare proprio in tutto e per tutto il meglio che incontrano nei loro viaggi e così è accaduto anche per la pizza. Il rapporto d’amore fra la pizza e il Giappone ce lo spiega un giapponese diventato famoso nell’ambiente: Akinari “Pasquale” Makishima, un pizzaiolo così bravo che ha vinto il Trofeo Caputo nel 2010 e nel 2011 è stato chiamato a giudicare in giuria i colleghi italiani.

Akinari ci spiega che “naturalmente molti giapponesi non conoscono la differenza fra pizza americana, diffusa nel mondo, e pizza italiana, ma l’interesse verso la pizza napoletana sta aumentando moltissimo nel tempo”.

Quando un giapponese conosce una “vera pizza” sceglie questa, e quasi sempre una Margherita, in onore della classicità. Akinari ci spiega che il Giappone è una potenza che ha molte grandi aziende, ma contemporaneamente conserva e ama l’artigianalità. Questo lo accomuna all’Italia. “Lo stile di vita italiano è molto amato in Giappone” ci dice. Anche le abitudini alimentari non sono poi così distanti: la pizza è un piatto buono tanto per gli italiani quanto per i giapponesi. Ma quanti clienti entrano in una pizzeria giapponese? Domandiamo curiosi. “Una pizzeria normalmente serve ogni giorno 300 clienti, ma siamo felici di vedere che c’è chi arriva a mille clienti; è difficile dire qual pizza sia preferita in Giappone. Ma posso dire che se un cliente conosce la differenza fra pizza americana e pizza napoletana preferisci la seconda”.

Ad Akinari domandiamo cosa significa Pizza per lui che è un campione speciale. “Napoli is my home and pizza is its main dish, Napoli è la mia casa e la pizza il mio piatto preferito”. Un altro esempio eloquente di amore per l’Italia da parte degli stranieri è il Ristorante pizzeria “Prego”, pizzeria nata nel cuore della splendida città di Singapore al piano terra del maestoso Hotel Fairmont. Il ristorante nato qualche anno fa su stile italiano, è stato da pochi giorni revisionato e messo a punto da James Wierzelewski, chef director di origine americana. Lo chef non ha proprio nulla che lo lega all’Italia, non le origini, né amici o parenti. Semplicemente questo americano coltiva un grande amore per la nostra terra e per la nostra cucina.

James è venuto in Italia per un tour di approfondimento, ha saputo cogliere il meglio della nostra terra, del nostro stile, del nostro palato. Cura un locale in perfetto spirito italiano, dove però ad accoglierti c’è il personale con gli occhi a mandorla. Dalla salumeria, curata nei dettagli con capicolli, salumi e salsicce essiccate appesi, nonché formaggi stagionati, si passa al banco degli antipasti con bruschette varie, prosciutto crudo di Parma e melone, la ricotta e la mozzarella di bufala, i pomodorini pachino e la mortadella al pistacchio affettata con metodo tradizionale. A seguire la caffetteria italiana, dove il caffè è padrone di casa, così come il cappuccino e i cocktail italiani. L’angolo dei dolci è a dir poco fantastico: i cannoli siciliani, il tiramisù, il gelato al pistacchio, i babà: delizie che difficilmente riesci a trovare all’estero. I primi piatti sono tutti realizzati in loco con tanto di macchina per la pasta fresca. La pizza... che dire? Italiana al cento per cento, le farine, il lievito, ma soprattutto la farcitura, dal pomodoro, alla mozzarella, ai salumi. Per l’angolo pizzeria lo chef ha voluto la collaborazione dei fratelli Riggio, che da anni, nelle vesti di tecnici nel settore ristorazione, esercitano consulenza per le attività gastronomiche con immagine italiana all’estero. Giorgio ed Antonello Riggio hanno realizzato un impasto di pizza con bordo largo, ma ben croccante, come da richiesta dello chef director. James Wierzelewski ha dichiarato di essere veramente soddisfatto dei risultati ottenuti dalla loro collaborazione e in omaggio alla Calabria nel suo menù la nuova pizza viene chiamata Calabria style.


25/08/2011

Torna SU ↑



   Ricette
   LOCALI
RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS