HOME / Home / Top News
Ristoratori con stile

Nel settore della ristorazione, ormai colmo di competitors, diventa essenziale riuscire a crearsi una forte identità e fare del proprio locale un brand. Ma come? Le soluzioni sono tante, ma la chiave è solo una: lo stile e la personalizzazione dei dettagli.
Un esempio di quanto i ristoratori più attenti e all’avanguardia guardino ai dettagli ce lo fornisce Emanuele Capra CEO di DAG Style: «Nonostante ci sia la possibilità di acquistare dei bellissimi prodotti anche con la scritta standard, molti dei nostri clienti scelgono di imprimere il nome del proprio locale sull’etichetta. Basti pensare che nel 2016 il 70% delle nostre vendite sono state di prodotti personalizzati. Questo ci ha fatto comprendere che il ristoratore non vuole solo un oggetto, ma qualcosa che esprima al meglio la propria identità e che si abbini con coerenza al proprio stile».

 
Ma cos’è lo stile?Senza-titolo-1.jpg
Non è mai una perdita di tempo leggere il significato di una parola sul vocabolario della nostra lingua per comprendere al meglio un concetto: lo stile è l’”insieme delle caratteristiche formali proprie di un’opera artistica, di un autore, di una scuola, di un’epoca (…) Modo abituale di agire, di comportarsi, di esprimersi, di vivere (…) Distinzione, eleganza, classe”
Quindi lo stile identifica un insieme di elementi coerenti che insieme diventano un’immagine precisa. Se ragioniamo in questo modo possiamo dire che è elegante anche uno stile ispirato al mare, ad un colore, ad un’epoca storica, ad un’idea: l’importante è che tutto sia connesso e abbia un filo conduttore. Ne è esempio il chabby chic che ha reso raffinato il country.
È vero, però, che occorre investire appena un po’ di più se si cerca di far la differenza: il primo investimento è quello di tempo, da spendere nel cercare il dettaglio che ci rende unici.
Non è un caso che tantissimi stilisti si siano impegnati sul fronte della ristorazione avendo successo: chi più di uno stilista sa creare un’immagine attraente?
Come disse Armani in un’intervista: “In questi 40 anni di attività ho voluto creare un lifestyle Armani a tutto tondo, che rispecchiasse le mie idee e che fosse applicabile a diversi settori anche al di fuori della moda. Credo che questo sia particolarmente evidente all’interno dei Ristoranti. Ad esempio, l’Armani/Ristorante di Milano si distingue per le linee nitide e pulite, i colori naturali con tonalità tra il grigio e il sabbia sottolineate dal contrasto con il nero, e rappresenta quindi quell’essenzialità contemporanea che desidero esprimere attraverso il mio stile”.

ristoratori-2.jpgQualche esempio di stile che renda intuitivo il nostro discorso ce lo dà il noto blog myluxury.it. Bretonne a Milano, in zona Sempione sta riscuotendo grande successo: offre crêpes, tartare, formaggi e i particolari del locale sono in accordo con il menu “rustico” alla francese.
La cucina partenopea di Mangianapoli al Vomero (presidio Slow Food della regione), sposa il concetto di cena in famiglia ad uno stile minimale e colorato di bianco-azzurro.
Lo stile non appartiene solo al lusso, quindi, ma appartiene a tutte le categorie di locali che sanno puntare su un buon mix di elementi: cura dei particolari, come piatti, menu, luci, ecc., arredo, cortesia (ci vuol sempre!), bellezza e bontà del cibo.

 

dagstyle-logo.jpg

DAG Style

Eleganza e personalizzazione: il portamenu Custom


dag-style.jpg

Custom di DAG Style è il portamenu in fibra di cellulosa che dà la possibilità al ristoratore di stampare il logo direttamente in copertina per comunicare in maniera chiara e originale l’identità del proprio locale.
Semplice ma innovativo allo stesso tempo, accosta al colore nero della stampa laser in alta definizione quello naturale di fondo del supporto, creando un contrasto talmente netto da poter dare la massima visibilità al nome del ristorante. L’eleganza della linea Custom si associa perfettamente al proprio animo naturale, caratterizzato dal materiale in fibra di cellulosa ottenuto dal riciclo di carta derivata dai processi produttivi secondari dell’industria cartaria. Se a questo si aggiungono l’alta resistenza, l’estrema leggerezza e la possibilità di lavaggio anche in lavatrice ad alte temperature, il risultato è un prodotto insieme funzionale ma dal design unico, che si sposa perfettamente con qualsiasi ambiente e dona un tocco decisamente originale.
www.dagstyle.it


21/06/2017

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS