HOME / Home / Beverage
1/3 degli italiani (36%) quando mangia una pizza sceglie la birra

Un abbinamento che è ormai diventato un cult, nonostante si affermi che pizza e birra, alla fine non vadano tanto d’accordo, lieviti da una parte, malti e lieviti dall’altra, potrebbero procurare unbirra.jpg qualche “gonfiore” nello stomaco del consumatore, specie se l’impasto della pizza non è lievitato adeguatamente e se la birra non è spillata correttamente. Tuttavia, lieviti o no, il matrimonio è di quelli solidi e indissolubili, tanto che oggi l’evoluzione della cultura birraria e l’affermarsi di pizzerie di qualità hanno diffuso una proposta articolata di abbinamenti e di varietà che permette di andare ben oltre il concetto di pizza Margherita con una Lager.
Come la pizza quindi, anche i consumi di birra godono di ottima salute.
Alle latitudini mediterranee la birra diventa sempre più la bevanda per tutte le stagioni. A fotografare l’evoluzione dei consumi in Italia è l’ultima edizione di “AssoBirra Monitor”, il report sull’andamento delle vendite nel Paese tra i propri associati, fra grandi, medi e piccoli birrifici insieme a 2 malterie. Parliamo del 90% della produzione nazionale e del 71% di birra immessa al consumo nel nostro Paese. L’indagine registra un +2,2% negli ultimi sei mesi del 2019 rispetto al secondo semestre 2018. Gli aumenti hanno riguardato sia i mesi più caldi, con un aumento del 7% a luglio, tradizionalmente il mese con il maggior consumo di birra in Italia, sia quelli più freddi, con una crescita dell’1,5% a dicembre.
birra-2.jpgTuttavia i conti dovranno essere fatti anche considerando la psicosi da coronavirus. Le vendite di birra dipenderanno da quanto il fenomeno inciderà sul flusso dei turisti attesi per le prossime vacanze e se gli italiani non si faranno intimorire, la vera incognita sono gli stranieri. Perché l’estate resta la stagione giusta per stappare, pur sempre, una bottiglia di birra e sicuramente i tanti italiani appassionati di questa bevanda ne approfitteranno per degustare nuove birre, provare inediti abbinamenti con piatti estivi o, perché no, scegliere come meta di viaggio proprio i luoghi della birra. La passione dei nostri connazionali per la bevanda di Cerere è confermata dai numeri: il 77% degli italiani, diciamo all’incirca 3 su 4, beve birra e lo fa perché si abbina perfettamente ai pasti. Tra i beerlover, inoltre, emerge un forte desiderio di conoscenza sulla birra, tanto che il 30% vorrebbe saperne molto di più o persino diventare un esperto. Il crescente interesse degli italiani per la birra è testimoniato non solo dalle statistiche ma anche dall’affezione agli eventi birrari. Resiste la vendita in occasione di sagre e feste, ma una mano la dà anche la “Giornata Internazionale della birra” (IBD, International Beer Day), istituita in onore della bevanda più antica negli States. Nata nel 2007 in un pub di Santa Cruz in California da Jesse Avshalomov si rinnova ogni primo venerdì di agosto. E sarà così il prossimo 7 agosto ma le altre date sono già fissate per il 6 agosto 2021, per il 5 agosto 2022 e così via.
Nelle pizzerie italiane sarebbe bello invece indire una data per festeggiare insieme pizza e birra, magari divagando su nuovi farciture e nuovi stili, esplorando nuovi e originali abbinamenti per esaltare al meglio due cibi antichissimi che ancora oggi vanno d’amore e d’accordo.


14/05/2020

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS