HOME / Mondopizza / Pizzanews
Pizza in barattolo: idea per il delivery o americanata

La pizza in barattolo fa storcere il naso agli amanti della tradizione ma potrebbe essere un`idea originale per una monoporzione da consegnare a domicilio.
Con le restrizioni sanitarie, le chiusure dei locali e i clienti che frequentano sempre meno ristoranti e bar, i gestori si sono dovuti adattare alla nuova normalità, attivare o potenziare le consegne a domicilio e reinventarsi per destare la curiosità dei consumatori.

Tanti hanno inventato nuove ricette, ispirati dalla necessità di incentivare i prodotti nostrani e incoraggiare l’economia, o magari per attrarre nuovi clienti, o ancora per realizzare piatti che siano facili da trasportare e consegnare in delivery, mantenendo alta la qualità dei cibi.

Da queste coordinate, molto spesso, nascono le idee più bizzarre e virali, ma chissà se la pizza in barattolo, già presente nei menu americani, sarà fra queste.

Bizzarra questa idea lo è di certo, soprattutto per i puristi della tradizione. Una pizza che non abbia forma rotonda (o al massimo quadrangolare) e che va mangiata col cucchiaio si può davvero chiamare pizza?

L’idea è semplice: una margherita scomposta, messa in un barattolo a strati, con i suoi tipici ingredienti. Impasto, pomodoro, mozzarella, formaggio e basilico, il tutto stratificato, più come una torta che come una pizza, da mangiare col cucchiaio.

Facile declinarla anche in altri gusti, servita come aperitivo o antipasto, in versione rossa o bianca, con ingredienti vegani, verdure, carne, latticini, prodotti di stagione e diversi a seconda dei Paesi.

La pizza in barattolo di Woodbox Cafè, Nuova Delhi

In America pare essere ormai una ricetta abbastanza diffusa, così come in altri Paesi, ad esempio la “pizza in a jar” del Woodbox Cafè di Nuova Delhi, anche europei.

Ma in Italia, la patria della pizza, riuscirà a superare l’indignazione dei puristi? A insinuarsi fra le specialità regionali proposte negli aperitivi? A ingraziarsi i fan del delivery e conquistare i patiti dell’innovazione (ma che non si discosti troppo dalla tradizione)?

Si può accettare di rivisitare un piatto della tradizione, di renderlo scomposto, anche di metterlo in un barattolo (una moda forse già passata?), ma quanti riusciranno ad accettare di non poter mangiare la pizza con le mani?

 

fonte e foto: www.horecanews.it


19/11/2020

Torna SU ↑



   Ricette
   PIZZERIE
RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS