HOME / Ristonews / attualit´┐Ż´┐Ż, sondaggi, news


Regione che vai, pizza che trovi

Il turismo enogastronomico è sempre più in voga e sarà uno dei driver del futuro per lo sviluppo del fuoricasa dove la pizza potrà come sempre avere un ruolo da regina. Ne parliamo con Roberta Garibaldi Tourism Management all’Università degli Studi di Bergamo e presidente dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico e Carlo Vischi blogger e profondo conoscitore del patrimonio enogastronomico del paese.

La crisi da Covid ha accelerato una serie di cambiamenti già in atto, come ad esempio la riscoperta dei cibi a Km0 e la valorizzazione nws-1.jpgdell’incredibile, vario e vasto, patrimonio gastronomico che è possibile gustare in ogni angolo d’Italia. Sulla scia del cibo cresce e diventa sempre più trend il turismo legato al cibo, dove vacanza e buon gusto si fondono in un unicum assolutamente speciale.
E che cibo e turismo siano ormai uno binomio inscindibile lo conferma Roberta Garibaldi: «Il ruolo dell’enogastronomia nel turismo è andato profondamente a modificarsi negli ultimi anni. Sempre più turisti, vogliono vivere esperienze enogastronomiche memorabili in viaggio. In primis, poter degustare i prodotti del territorio in un ristorante locale, le ricette del territorio, a seguire vogliono partecipare ad eventi, andare ai mercati, degustare cibo dai food track, il cibo di strada che piace e interessa moltissimo, i bar storici.
Sono molteplici le tipologie di esperienza che i turisti vogliono vivere, questo riguarda sia gli italiani che hanno voglia di scoprire esperienze enogastronomiche in viaggio nel proprio paese, sia gli stranieri. Sono anche molti i turisti del mondo che si spostano con questa primaria motivazione, siamo attorno al 50%, quindi un turista su due che viaggia nel mondo ha fatto almeno un viaggio con questa primaria motivazione. Un forte interesse oggi, anche da parte dei paesi come la Cina che saranno, quando la situazione sarà tranquilla dal punto di vista della pandemia, protagonisti del turismo di domani. Interesse primario i giovani e i Millenials che saranno i primi a ripartire e a viaggiare».

La pizza può avere un nesso con tutto ciò? Ebbene la risposta è si, assolutamente si.
«Ho esperienza di locali e fior di pizzaioli – ci racconta Carlo Vischi - che partendo dalla pizza, propongono e valorizzano i cibi del proprio territorio. Così la bianca schiacciata, impastata e lievitata sapientemente, diventa uno speciale piatto per accogliere cibi unici e rari. Ce lo hanno dimostrato nomi noti come Renato Bosco, Simone Padoan, Denis Lovatel, insomma un po’ tutti i grandi pizzaioli, ma anche Gino Sorbillo piuttosto che Enzo Coccia a Napoli e... tanti altri.
Ma nel mio girovagare ho conoscenza di diversi locali che partendo proprio dalla pizza creano un unicum con la loro terra, tanto da ottenere pizze uniche e irripetibili. Ma spesso non si fermano alla pizza, affianco ad essa propongono piatti che richiamano il loro territorio, sia per quanto riguarda il cibo, sia il beverage per degli abbinamenti ad hoc, perché è chiaro, laddove c’è quest’attenzione si cerca di offrire sia vini della casa ma anche birre artigianali.
Si punta sempre a personalizzare l’offerta e così che nelle brasserie di zona si potranno trovare particolari birre aromatizzate e che utilizzano prodotti dei territori: dalle birre con il limone di Sorrento a quelle con lo zafferano, a quello con la pesca del presidio Slow Food vicino ad Alessandria e via discorrendo…
news-2.jpgIn Italia si è  sempre “originali”, cerchiamo di personalizzare tutto in base un po’ ai nostri personali campanili, e anche sulla pizza succede un po’ la stessa cosa, per cui sì, assolutamente la pizza è un contenitore che può regalare esperienze dei vari territori. Tanti, bravissimi pizzaioli ormai da tempo utilizzano prodotti del loro territorio per arricchire, impreziosire e personalizzare il menu pizza. Quindi poiché  turismo è anche e soprattutto accoglienza, quale miglior cibo è più accogliente di una buona pizza?»
Roberta Garibaldi evidenzia ancora: «Il turismo enogastronomico può essere davvero un motore della ripartenza del turismo in Italia. È un turismo sostenibile, è un turismo che può aiutare lo sviluppo dei territori interni, creare un’ottima connessione tra l’ambito rurale e l’ambito urbano, può aiutare a preservare, oltre ai prodotti, anche le ricette, i negozi di prossimità che abbiamo scoperto durante la pandemia essere così importanti. Tutelare le ricette della tradizione, evitare che queste si disperdano e aiutare le piccole e medie imprese, aiutare il paesaggio enogastronomico e quindi pensiamo agli uliveti, i muretti a secco, i vigneti, che vengono coltivati con tanta passione dai piccoli produttori; pensiamo ai mercati dei produttori. Tutto questo attraverso il turismo enogastronomico viene tutelato, e quindi è molto importante riuscire ad avere dei progetti di rete, di valorizzazione e tutela di questo asset».

Unire il food travel alla pizza è quindi possibile, ma  per concludere chiediamo a Vischi se la destinazione è solo Napoli o dalla sua esperienza il piatto tricolore puo essere anche un elemento di attrattiva per le altre regioni.
«No, la destinazione non è solo Napoli, anzi il rilancio, la riscoperta della pizza può esse ovunque. Se pensiamo alla pizza gourmet, intesa proprio come  pizza che viene impreziosita da altri prodotti importanti o dove un prodotto focaccia serve da base per elaborare preparazioni gastronomiche, è il caso chiaro di Simone Padoan. La rinascita della pizza da questo punto di vista, è stata soprattutto nel nord est Italia, a Verona in particolare. Credo che attualmente ci sono pizze eccezionali in tutto il nostro Paese. Ne ho mangiate di fantastiche a Napoli presso Enzo Coccia, Gino Sorbillo, i fratelli Salvo; oppure a Roma, Firenze, Bologna, Verona, Torino, quindi, Trento, insomma, ormai la pizza ha luoghi d’eccellenza in tutto il territorio nazionale».

 

Giuseppe Rotolo


22/06/2021

Torna SU ↑



   Ricette
   LOCALI
RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS